Ancora su Stefano Cucchi

Pubblico il link alle foto molto crude del ragazzo le quali però ci aiutano a capire come è morto. Sotto un estratto dall’articolo di repubblica. Io sono senza parole.

“E’ inconfutabile – aggiunge Manconi – che il corpo di Stefano Cucchi, gracile e minuto, abbia subito a partire dalla notte tra il 15 e 16 ottobre numerose e gravi offese e abbia riportato lesioni e traumi. E’ inconfutabile che Stefano Cucchi, come testimoniato dai genitori, è stato fermato dai carabinieri quando il suo stato di salute era assolutamente normale ma già dopo quattordici ore e mezza il medico dell’ambulatorio del palazzo di Giustizia e successivamente quello del carcere di Regina Coeli riscontravano lesioni ed ecchimosi nella regione palpebrale bilaterale; e, la visita presso il Fatebenefratelli di quello stesso tardo pomeriggio evidenziava la rottura di alcune vertebre indicando una prognosi di 25 giorni.

E’ inconfutabile – dice ancora Manconi – che, una volta giunto nel reparto detenuti dell’ospedale Pertini, Stefano Cucchi non abbia ricevuto assistenza e cure adeguate e tantomeno quella sollecitudine che avrebbe imposto, anche solo sotto il profilo deontologico, di avvertire i familiari e di tenerli al corrente dello stato di salute del giovane: al punto che non è stato nemmeno possibile per i parenti incontrare i sanitari o ricevere informazioni da loro. Ed è ancora inconfutabile che l’esame autoptico abbia rivelato la presenza di sangue nello stomaco e nell’uretra.

E’ inconfutabile, infine – aggiunge – che un cittadino, fermato per un reato di entità non grave, entrato con le proprie gambe in una caserma dei carabinieri e passato attraverso quattro diverse strutture statuali (la camera di sicurezza, il tribunale, il carcere, il reparto detentivo di un ospedale) ne sia uscito cadavere, senza che una sola delle moltissime circostanze oscure o controverse di questo percorso che lo ha portato alla morte sia stata ancora chiarita”.

Annunci

3 Responses to Ancora su Stefano Cucchi

  1. sam ha detto:

    e’ agghiacciante l’indifferenza della gente , io ne ho parlato ieri con almeno 20 persone (di etrazione anche completamente diversa) e la maggior parte mi rispondeva che si ma tanto era un tossico, se le sara’ cercate…
    …tutto cio’ mi perplime alquanto….e mi lascia basito

  2. sam ha detto:

    … bisognerebbe organizzare una manifestazione contro la violenza sui fermati dalle forze del disordine

  3. ilronny ha detto:

    sam hai proprio ragione, la scusa era un tossico l’ho sentita anch’io, ma non è una scusa. Allora perchè sei un tossico meriti di morire di botte? La gente è allo sbando e i peggio tossici ce li abbiamo in politica che ci vendono il loro fumo. Lì perà non gli si fa nessun appunto, si limitano al “così fan tutti”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: