Berlusconi porta sfiga? Dubai in crisi…

novembre 30, 2009

Sembra che ovunque vada succeda il nefasto… Preso a caso su internet

“-) E’ di nuovo al governo da cinque mesi e l’economia proprio ora sta affrontando la più grossa crisi mondiale dal 1929!
-) Notizia di oggi: L’ITALIA RADDOPPIA IL DEFICIT!!!
-) La BANCA CENTRALE EUROPEA dice che l’europa è a rischio! Stanno fallendo colossi mondiali bancari!!
-) Scoppia il conflitto fra Russia e Georgia. Dagli Stati uniti si torna a parlare di Guerra fredda…

E ora, per rinfrescare la memoria a chi ce l’ha corta ricordo cosa è successo dal 2001 al 2006 QUANDO HA GOVERNATO SILVIO BERLUSCONI:
1) Berlusconi va al Governo e comincia la recessione dopo anni di boom clamoroso e, contro le regole d’oro dell’economia: ovvero in presenza di bassi tassi di interessi e d’inflazione bassissima.
2) Si dichiara vicino agli alleati americani al momento della vittoria delle elezioni e tirano giu le Torri Gemelle.
3) Si interessa personalmente delle fioriere e dell’organizzazione del G8, e scoppiano moti di piazza e ci scappa il morto, Non accadeva dai lontani anni 70…..
4) Decide di spostare i voli da Milano a Roma Fiumicino e cade il primo aereo da sempre a Linate, ma non in giro, sugli hangar!
5) Vicino alla sua villa di Arcore si scatena un tornado devastante che gli abitanti non ricordano a memoria d’uomo.
6) Promette che assisterà alla finale dei Mondiali a fianco dell’Italia e la Nazionale viene immediatamente esclusa agli ottavi di finale
7) Varato il primo “pacchetto” dei 100 giorni del programma Berlusconi: subito dopo si verificano 6000 licenziamenti nel settore turismo. Aggiungerei a questo proposito che dopo il varo del pacchetto sul lavoro, Berlusconi stesso ha licenziato un extracomunitario alle sue dipendenze….Terim !!!!!
Sostiene la legge Bossi Fini per risolvere il problema dell’immigrazione, e si moltiplicano gli sbarchi di extracomunitari in Italia
9) Sostiene con ottimismo la ripresa dell’economia italiana, contro ogni evidenza, e a distanza di un anno dal suo insediamento, si profila la chiusura della principale industria meccanica italiana: la Fiat
10) Dichiara che finalmente si costruirà il ponte sullo stretto di Messina e immediatamente l’Etna si risveglia!
11) Si dichiara grande amico di Putin, lo invita a casa, e parte l’escalation del terrorismo in Russia
12) Promette che con la finanziaria metterà in atto la promessa di fare qualcosa per aiutare il sud, e si scateno terremoti in tutto il Meridione
13) Da quando sono suo amico sembrava mi dovesse andare bene ed invece sul più bello … ZACCHETE mi busco 11 anni!! Saluti da PREVITI
14) invita Putin e le figlie in Sardegna, e in Cecenia scoppia il finimondo
15) il 5 ottobre augura buona partita all’Inter e questi prende una batosta. Ora manderà una lettera agli italiani. Non apritela cestinatela.”

E’ appena stato a Dubai e guarda che casino… Non è che è proprio vero?

Ora tralasciando le sciocchezze, veniamo a qualcosa di concreto, le sue riforme : la robin tax un flop, i tremonti bond non se li è filati nessuno, la social card richiesta solo da un terzo del previsto è costata molto, le ronde un flop, il lodo alfano bocciato, la finanziarina blcocata dal deficit, lo scudo fiscale che “non faremo più condoni”… Secondo me non sanno più che pesci prendere. E adesso si prospetta il processo breve (morto)…

Parlando di Dubai, io credo che sia fisiologico. In questi anni avremo un sacco di crisi e minicrisi. Le regole non sono cambiate come auspicato, quindi il gioco è sempre lo stesso, appena si può si ricomincia a speculare e cercare il guadagno facile. Casualmente le banche, prima causa della crisi, sono già coi conti floridi e fuori dalla crisi. Vi linko un mio precedente post “c’è grave crisi

Annunci